G.A.S. “Il cardo selvatico”

 

 

Dopo quasi 4 anni abbiamo trovato il tempo di aggiornare il sito sulle iniziative del G.A.S. “Il cardo selvatico”

 

 

Prima fra tutte, ci siamo inseriti nella campagna “Abiti Puliti”, dopo le informazioni avute sulla coltivazione del cotone  (vedi il DVD “100% Cotton  made in India” di Inge Altemeier e Reihard Hornung, Germania 2003 ). Il cotone, durante il ciclo di produzione, viene trattato con pesticidi e veleni proibiti in Europa, ma permessi in India. Moltissimi contadini muoiono intossicati da queste sostanze tossiche che rimangono sui capi di cotone che indossiamo. Abbiamo organizzato e partecipato a serate informative con produttori di calze, abiti e biancheria di cotone bio e canapa. La ricerca di produttori di cotone bio continua ed eventuali segnalazioni saranno gradite.

 

 

Prossime scadenze:

 

Mercoledì 4 giugno 2008, ore 21

 incontro mensile del G.A.S.. nella sede del Circolo Ambiente “ Ilaria Alpi “ di Merone via Dante Alighieri.

 

Sabato 7 giugno 2008, ore 14,30

 visita all’azienda agricola “Natura Viva” a  Cremella

(occorre comunicare la propria partecipazione)

 

Domenica  8 giugno 2008

Festa dei G.A.S. a Piadena, cascina Corteregona 1, Calvatone, presso i produttori della pasta Iris.

 

 

Prossime incontri con i nostri produttori:

 

visita al laboratorio del nostro fornitore di detersivi, saponi , olii essenziali e cosmetici “H B” di Veduggio

 

visita all’azienda agricola “ Cascine Orsine “ di Bereguardo ( Pavia ).

 

 

Informiamo che ogni ultima domenica del mese si tiene a Galbiate un mercatino agricolo di produttori della zona, dalle ore 9 alle ore 12.

 

In collaborazione con il Circolo Ambiente “ Ilaria Alpi” abbiamo elaborato un programma di educazione ambientale per le scuole, incentrato sul risparmio energetico, sulla conoscenza del territorio e sul problema dell’acqua.

 

Ricordiamo che partecipare ad un gruppo di acquisto solidale non significa solo ordinare e ritirare prodotti vari, ma partecipare attivamente, in una situazione di dare e ricevere, alle varie fasi di lavoro che l’ordinare e il distribuire comportano e all’elaborazione  “culturale” di questo nuovo modo di fare acquisti.

 

 

G.A.S. “Il cardo selvatico”