Il Circolo Ambiente "Ilaria Alpi" plaude al Consiglio Comunale di Erba, che ha revocato il progetto della variante alla Arosio-Canzo

Erba: non si farà la variante di Parravicino

“La Provincia di Como deve rinunciare definitivamente al progetto”

 

ERBA (CO) “L’ambiente ringrazia: non si farà la variante di Parravicino. È questo il commento del Circolo Ambiente "Ilaria Alpi" dopo la decisione del Consiglio Comunale di Erba di revocare il progetto della variante alla strada provinciale Arosio-Canzo, nella frazione Parravicino di Erba.

 

Dichiarano gli ambientalisti: Plaudiamo ai Consiglieri Comunali che non hanno ceduto al ricatto dell’Assessore Provinciale Cinquesanti. A questo punto gli enti interessati, Regione, Provincia e Comuni, devono rinunciare definitivamente al progetto della variante, una strada inutile e dannosa, che avrebbe un impatto ambientale devastante e che non risolverebbe i problemi del traffico locale!.

 

In relazione alla mozione presentata dai Consiglieri di maggioranza, per la suddivisione del progetto in due lotti, i responsabili del Circolo Ambiente esprimono le loro preoccupazioni. Infatti l’ipotesi di realizzare il primo lotto, dal cimitero di Casiglio alla rotonda sulla statale Como-Lecco, rappresenta un pericolo per la valle del torrente Carcano, che verrebbe stravolta dalla nuova strada. Per gli ambientalisti occorre infatti evitare qualsiasi interferenza con la valle di Carcano.

 

 

CIRCOLO AMBIENTE "Ilaria Alpi"

 

Merone, 24 giugno 2005



Leggi il precedente comunicato stampa del 22.06.2005