ERBA: IL CAMPO DI VOLONTARIATO

PER IL RECUPERO DEL FONTANILE

DELLA GALLARANA

Per il terzo anno consecutivo il Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” ha realizzato un campo di volontariato internazionale finalizzato alla sistemazione e alla pulizia dei fontanili della Piana d'Erba. Mentre i campi del 2004 e del 2005 hanno riguardato il ripristino della “Fontana del Secchione” situata a Erba, in località Cascina Bergamina, quest'anno oggetto dell'intervento è stato il “Fontanile della Gallarana”, localizzato anch'esso nel Comune di Erba, a poche centinaia di metri dal centro sportivo del Lambrone.

I fontanili sono risorgive che si formano naturalmente in aree pianeggianti, dove la superficie del terreno interseca la falda freatica. Sono comuni lungo tutta la Pianura Padana e sono di notevole interesse naturalistico anche nella Piana d'Erba. Nel passato sono stati utilizzati e preservati dai contadini, che provvedevano ad una continua pulizia e manutenzione per poter irrigare i campi con le loro acque. Inoltre queste acque venivano considerate depurative e salutari dalle popolazioni locali, essendo ricche di ferro e zolfo, e venivano bevute durante feste o gite in campagna fino a pochi decenni fa. Purtroppo l'abbandono delle attività agricole e la mancanza di manutenzione hanno determinato il degrado progressivo di questi fontanili, portando addirittura all'interramento di alcuni. Nella Piana d'Erba i fontanili svolgono un ruolo fondamentale essendo una preziosissima ricarica d'acqua che alimenta diverse rogge fornendo un sostanziale contributo al rifornimento d'acqua del Lago di Pusiano.

È in quest'ottica che il Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” ha organizzato i campi di volontariato internazionale al fine di ripristinare e ripulire la Fontana del Secchione e il Fontanile della Gallarana. Per attuare questi interventi si è fatto affidamento all'associazione di volontariato internazionale “Lunaria” che ha provveduto a radunare volontari da tutto il mondo. Il Comune di Erba ha messo a disposizione le scuole elementari di Buccinigo, dove i ragazzi sono stati alloggiati dal 29 luglio al 12 agosto.

Quest'anno i volontari erano dodici, provenienti da Turchia, Francia, Germania, Slovacchia, Serbia, Corea e Giappone, di età compresa tra 19 e 26 anni. L'attività svolta è consistita nella pulizia delle sponde del fontanile, nella rimozione di alberi morti, in particolare quelli caduti in acqua, e nella costruzione di gradini di accesso al fontanile. Si è poi proceduto a posizionare dei cartelli in legno scritti a mano indicanti la via per raggiungere il Fontanile della Gallarana e la Fontana del Secchione. Infine presso quest'ultimo fontanile si è ultimata la bacheca collocata lo scorso anno, con l'aggiunta di informazioni relative ai fontanili e ai campi di volontariato, insieme con alcune foto dei volontari che hanno partecipato in questi tre anni.

Per chi vi ha preso parte il campo ha rappresentato una esperienza unica ed entusiasmante. Per i volontari è stata un'occasione per conoscere meglio l'Italia, in particolare la nostra zona, ma è stata anche una grande opportunità per condividere esperienze e effettuare scambi culturali con persone provenienti da paesi stranieri. Senza contare che si è trattato di un ottimo esercizio per chi doveva ripassare (o imparare) l'inglese.

Il bilancio complessivo delle due settimane di campo è stato ottimo da tutti i punti di vista: il lavoro è stato completato correttamente, i volontari sono stati molto soddisfatti e il Circolo Ambiente ha ottenuto un risultato importante nella salvaguardia della Piana d'Erba.

Il progetto sui fontanili proseguirà in futuro attraverso il coinvolgimento delle scuole di Erba e dei paesi limitrofi. Sono infatti in programma alcune uscite durante le quali saranno illustrati ai ragazzi i pregi della Piana d'Erba e dei suoi fontanili, e la realtà dei campi di volontariato internazionale.

Guarda le foto del campo